Inaugurato in Svizzera il ponte tibetano sospeso più lungo del mondo, se soffrite di vertigini starete male solo guardandolo.

Questo articolo non è per i deboli di cuore, immaginate di camminare sospesi a 85 metri d’altezza e di sentire sotto di voi l’eco della natura e vedere gli alberi piccolissimi. Qualche giorno fa in Svizzera è stato inaugurato il ponte tibetano sospeso più lungo al mondo, vanta ben 494 metri di lunghezza per 65 cm di larghezza. Questo ponte collega Graechen a Zermàtt su quello che fu il percorso del Giro d’Europa colpito da una frana nel 2010.

La sua struttura risulta molto leggera e davvero solida, (pensate ha cavi di sostegno che pesano otto tonnellate, Ndr) costruito in due soli mesi e mezzo. Il suo nome è Ponte Charles Kuonen, in onore dell’imprenditore finanziatore del progetto. Il costo di quest’opera è stato di 750mila franchi, quota raggiunta anche grazie agli sponsor.

Situato sulla via panoramica Europaweg ad un altitudine di circa 1600 metri, perfetto per gli amanti del brivido.

Questo nuovo ponte batte il suo fratello cinese “il ponte per cuori coraggiosi” che si trova all’interno del parco naturale dello Hunan, nella cui foresta furono girate le scene del film Avatar.

Il suo percorso è riservato ai soli esperti, non va percorso durante temporali, ed è sconsigliato a chi soffre di vertigini dato che le sue griglie mostrano uno strapiombo enorme. Le oscillazioni sono state ridotte al minimo grazie ad un sistema ben congeniato di ammortizzatori.

Per raggiungerlo bisogna camminare per circa due ore da Zermàtt, dove potete ammirare la bellezza del Cervino.

Se amate i paesaggi mozzafiato e non temete l’altezza, una camminata sul ponte tibetano sospeso più lungo del mondo (per ora, perchè gli italiani sono già a lavoro per superare gli svizzeri, Ndr) non dovete assolutamente perdervela!

Facebook Comments
Inaugurato in Svizzera il ponte tibetano sospeso più lungo del mondo ultima modifica: 2017-08-08T19:47:47+00:00 da Ramona Allegri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloPost comment